Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria

sccognitive.jpg Indirizzo D: SCIENZE COGNITIVE

Coordinatore dell'indirizzo: Maurizio Tirassa 

Rappresentante studenti: Adelina Brizio

 

L’Indirizzo è volto a formare alla ricerca in Scienza Cognitiva. Nelle scienze cognitive si possono distinguere diversi filoni:

i) un filone volto essenzialmente allo studio dei processi cognitivi che utilizza l'informatica come strumento di formalizzazione e validazione delle teorie;

ii) un filone che utilizza lo studio delle capacità cognitive del sistema uomo per comprendere come tali capacità possano essere sviluppate in un sistema artificiale;

iii) un filone che studia le basi neuropsicologiche dei processi cognitivi;

iv) un filone volto allo studio degli aspetti clinici delle attività cognitive umane.

Affinché i dottorandi possano impegnarsi fruttuosamente nelle ricerche che li caratterizzeranno in quanto studiosi, riteniamo sia necessario fornire loro alcune conoscenze approfondite relativamente a tali filoni: il programma formativo riflette quindi aspetti rilevanti dei filoni di base delle scienze cognitive, con particolare attenzione alle metodologie della Scienza Cognitiva e ai linguaggi di programmazione.

Le competenze di base richieste ai dottorandi riguardano le seguenti aree:

  • Biologia e psicobiologia
  • Filosofia della mente
  • Intelligenza artificiale e metodi computazionali
  • Psicologia generale
  • Inglese

 

Il Collegio docenti stabilirà l'adeguatezza del curriculum di ciascun nuovo dottorando, così come le modalità di recupero degli eventuali debiti formativi, rispetto a questo profilo.

 

Didattica

I corsi tenuti da membri del Collegio docenti (minimo 30 ore annuali) costituiscono lo scheletro intorno al quale ogni altra attività del dottorando di ricerca deve situarsi. Essi non sono in alcun caso sostituibili con altre attività formative o di altra natura. Le modalità di frequenza dei corsi e della prova finale di ciascun corso vengono concordate con il docente interessato

Altri insegnamenti potranno essere decisi sulla base delle risorse disponibili quali la presenza di ricercatori ospiti presso il Centro di Scienza Cognitiva. La frequenza di insegnamenti svolti all'interno di altri corsi di dottorato dell'Università di Torino o di altri Atenei è finalizzata all'acquisizione di competenze non adeguatamente rappresentate tra i corsi tenuti dai membri del Collegio docenti ed è subordinata all'approvazione del Collegio stesso.

La partecipazione a convegni nazionali e internazionali, conferenze etc. in ambiti scientifici rilevanti è riconosciuta, previa approvazione da parte del Collegio docenti, come attività formativa. Questo riconoscimento prescinde dalla presentazione di lavori scientifici da parte del dottorando (che pertiene semmai all'attività di ricerca) ed è invece subordinato alla presentazione di un'adeguata relazione scritta sull'evento al quale si è partecipato.

Il lavoro di stesura della tesi è riconosciuto come parte delle attività formative.

Ciascun dottorando viene incoraggiato sin dal primo anno a prendere parte a progetti di ricerca; tali progetti di ricerca possono essere già strutturati da qualcuno dei membri del Collegio Docenti o dei tutor, ed in questo caso il dottorando si inserisce in tali progetti; oppure può accadere che il dottorando stesso proponga un disegno di ricerca autonomo, nella realizzazione del quale viene affiancato e costantemente seguito da un tutor o membro del Collegio docenti. Inoltre ciascun dottorando viene fortemente incoraggiato a partecipare a più progetti di ricerca, non solo a quello che poi costituirà l’argomento della tesi di dottorato.

Collegio docenti:

- Mauro ADENZATO

- Gabriella AIRENTI

- Bruno G. BARA

- Cristina BECCHIO

- Guido BOELLA

- Francesca M. BOSCO

- Monica BUCCIARELLI

- Livia COLLE

- Ilaria CUTICA

- Leonardo LESMO

- Vincenzo LOMBARDO

- Raffaella RICCI

- Maurizio TIRASSA (coordinatore dell'indirizzo)

- Riccardo TORTA

 

 

The doctorate aims to train students in research into Cognitive Sciences. During the training period the students are supervised by a tutor who monitors their growth as researchers and encourages participation in interdisciplinary activities. The tutor, that is a member of the teaching committee, is also the student's principal referee for the dissertation.

In cognitive sciences there are some main themes:

  1. the study of cognitive processes that use information technology as a tool for the formalisation and validation of theories;
  2. the study of cognitive capabilities of the human system in order to understand how this capability can be developed in an artificial system;
  3. the study of the neuropsychological basis of cognitive processes;
  4. the study of clinical aspects of the human mind.
In order for students to carry out gainful research we consider it necessary to offer them basic knowledge of all these themes: both the training programme and the research carried out during the course will deal with important aspects of these basic themes of cognitive sciences, with particular regards to cognitive science methodologies, and the use of programming languages.
We consider that, in order to benefit from the doctorate, a student should have adequate knowledge of the following areas:
  • Biology and psychobiology
  • Philosophy of the mind
  • Artificial intelligence and computational methods
  • General psychology
  • English
The teaching committee will establish the suitability of the curriculum of each ph.D student with respect to the personal profile and the method of recovery of any educational debits.
Teaching programme
The courses are held by the members of the Teaching Committee. The attendance of courses and the final test for each course is agreed with the lecturer. Other teaching activities may be decided according to the presence of guest researchers at the Centre for Cognitive Sciences. Attendance of other doctoral courses at the University of Torino or at other universities is finalised in the acquisition of skills not adequately represented by the courses held by the Teaching Committee and is subject to approval by the Committee. Participation in national and international congresses, conferences, etc. in pertinent and recognised scientific fields, if approved by the Teaching Committee, is accepted as part of the course. This acceptance is subordinate to the presentation of a suitable written report on the event. The preparation of the thesis is recognised as part of the educational activities. Each ph.D student is encouraged, from the first year, to present a plan for independent research, or to take part in research projects already structured by members of the Teaching Committee and by the tutors.

 

Teacher committee:

- Mauro ADENZATO

- Gabriella AIRENTI

- Bruno G. BARA

- Cristina BECCHIO

- Guido BOELLA

- Francesca M. BOSCO

- Monica BUCCIARELLI

- Livia COLLE

- Ilaria CUTICA

- Leonardo LESMO

- Vincenzo LOMBARDO

- Raffaella RICCI

- Maurizio TIRASSA (Head teacher)

- Riccardo TORTA

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:31
Location: https://dott-neuroscienze.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!